E fortemente raccomandato che la percentuale sia determinata in referimento al numero degli alunni nelle singole classi e non solo dell'intero istituto scolastico. Direttore Responsabile: Marco Amabili, Iscrizione nr. Ma è troppo presto per pensare ad una effettiva inversione di rotta della curva epidemica da Covid-19: restano ancora troppi i decessi ed i casi - 472 le vittime nelle ultime 24 ore, con 13.633 nuove infezioni - e 12 regioni si mantengono comunque sopra la soglia critica del 30% di occupazione delle Rianimazioni. Il presidente di Regione vuole la protezione totale anti assembramenti nei luoghi pubblici: al chiuso e all’aperto Molise e Sicilia guidano la classifica dell'Rt rispettivamente con 1.38 e 1.27. Le scelte che abbiamo presto, per quanto riguarda la didattica a distanza, sono state dolorose, ma dettate dalla necessità di promuovere la sicurezza poiché durante le festività si era rilevato un aumento dei contagi e soprattutto perché il Governo, solo quattro giorni prima della riapertura delle scuole, aveva annunciato il restringimento dei parametri per l’accesso in zona arancione e zona rossa. “Per garantire i 134 autobus aggiuntivi necessari alle esigenze scolastiche fino al termine dell’anno scolastico – afferma Castelli – la Regione Marche avrà bisogno di un finanziamento tra i 10 e i 12 milioni di euro. Dobbiamo mettere in campo fin da subito tutte le misure volte ad evitare l’aumento dei contagi. Il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli ha firmato oggi un'ordinanza che revoca quella emanata lo scorso 5 Gennaio in merito alla presenza scolastica.Con la nuova ordinanza … In arrivo una nuova ordinanza di chiusura nelle Marche? Le Regioni gialle, oltre alla Provincia Autonoma di Trento, sono Campania, Basilicata, Molise e Toscana. stampa n. 298 del 22/01/1992-Trib. 071.8061 casella p.e.c. TV Show. Video-scheda Le misure anticovid delle Regioni Articolo Marche, Dad al 50% alle superiori e capienza bus al 60% Video Ordinanza Regione Marche oggi, cosa cambia. Riviera Oggi. APPROFONDIMENTI COVID Acquaroli: «Altri 7 giorni in arancione poi vogliamo tornare... REPORT INAIL Covid nei posti di lavoro: in un anno quasi 3mila infettati e 12... La decisione, si legge nell'atto, è stata presa "in ragione degli elementi sopravvenuti conseguenti alla rettifica dei dati operata dalla Regione Lombardia ora per allora, come certificati dalla Cabina di regia". Oggi il governatore della Regione Marche Francesco Acquaroli dovrebbe firmare un’ordinanza che andrà a disciplinare alcuni settori da tempo al centro di un monitoraggio continuo in funzione anti Covid. Abbiamo aspettato il tempo necessario proprio per garantire una continuità didattica e puntare a incrementare ulteriormente la percentuale in presenza, quando le condizioni sanitarie lo renderanno possibile. Cosa si può fare? È un'opportunità che si aggiunge all’operazione di screening rivolta già a tutti i cittadini ed è mirata all’imminente ritorno in classe delle scuole superiori in maggiore sicurezza. News & Media Website. Abruzzo 1.05Basilicata 1.12Calabria 1.02Campania 0.76E-R 0.97FVG 0.88Lazio 0.94Liguria 0.99Lombardia 0.82Marche 0.98Molise 1.38Piemonte 1.04PA Bolzano 1.03PA Trento 0.9Puglia 1.08Sardegna 0.95Sicilia 1.27Toscana 0.98Umbria 1.05Valle d'Aosta 1.12Veneto 0.81, © 2021 Corriere Adriatico - C.F. Il presidente della Regione Marche annuncia: “La situazione è assolutamente sotto controllo e non bisogna creare allarmismi, ma la prevenzione si fa oggi. Local Business. Recent Post by Page. ANCONA - Il presidente Luca Ceriscioli ha firmato oggi l’ordinanza n. 27 che, dalle ore 00.00 del 4 maggio 2020 consente le passeggiate, svolte in maniera individuale, sulle spiagge delle Marche, nel rispetto del distanziamento sociale e delle altre norme dell’ordinamento in tema di contenimento della diffusione del Coronavirus. Auspico che il prossimo imminente Dpcm destini risorse adeguate per questo servizio”. Tutti gli studenti, insegnanti e personale scolastico ATA, a partire da oggi, potranno recarsi, come preannunciato, nei punti già operativi sul territorio regionale dello screening “Marche Sicure” per effettuare i tamponi rapidi prima e durante il rientro in presenza nelle scuole superiori. Siamo ben consapevoli che la scuola non costituisce un pericolo in sé e siamo pienamente convinti che responsabilmente i dirigenti scolastici avranno predisposto tutte le misure necessarie a far svolgere le lezioni in presenza in tranquillità, ma allo stesso tempo sappiamo che il virus è in circolazione e a ciascuno di noi è demandata una grande responsabilità individuale e collettiva. Lo rende noto l’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini, che ha sottolineato: “La Regione Marche ha esteso questo servizio agli studenti, agli insegnanti e a tutti i lavoratori della Scuola nell’ambito di un preciso programma, mirato al rientro in sicurezza negli plessi scolastici. Nello scorso provvedimento era presente la Sardegna che invece da domani sarà arancione. Nuova ordinanza Marche, Acquaroli: "Presto un provvedimento anti assembramento" Il presidente della Regione Marche: "La stagione è lunga, il Covid potrà essere un rischio che ci porteremo dietro. Vivere Ascoli. Emilia Romagna, Friuli, Marche, Puglia, Umbria diventano gialle Lo prevede una delle 3 nuove ordinanze che il Ministro della Salute firmerà sulla base dei dati della Cabina di Regia La rabbia del presidente Acquaroli: «Scelta inaccettabile». Accedi al tuo account utilizzando l’indirizzo email e la password specificati durante la registrazione. Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali. Regione Marche, nuova ordinanza per attività didattica in presenza al 50% dal 25 Gennaio. di Ascoli Piceno Dopo cinque settimane di crescita ininterrotta, scende l'indice di trasmissibilità Rt in Italia collocandosi a quota 0,97, e calano anche i ricoveri nelle terapie intensive e nei reparti ordinari. Acquaroli: "Bisogna contrastare il virus in ogni modo" di SOLIDEA VITALI ROSATI La restante parte dell'attività didattica è garantita tramite "DAD". Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza con cui si annullano gli effetti di quella del 16 gennaio che aveva inserito in zona Rossa la Regione Lombardia, che rientra in zona arancione. Oggi i casi positivi sono sei, […] Ho appena firmato l'ordinanza che aumenta le misure per limitare la diffusione del contagio da Coronavirus. Attualmente sono dieci le regioni con Rt sopra 1. Ho firmato oggi pomeriggio una ordinanza con le nuove misure anti contagio per le Marche.Ci tengo a sottolineare che parallelamente alla primaria necessità di tutela della salute dei cittadini, c’è quella di scongiurare il più possibile un nuovo lockdown. Via Emidio Luzi, 87/c – 63100 – Ascoli Piceno (AP). TG Marche. ordinanza regione marche oggi. Nuova ordinanza regione Marche: scuole chiuse tutto gennaio - il Resto del Carlino La didattica a distanza proseguirà quindi al 100% per le superiori, fino al 31 gennaio. Puoi aggiungere questa applicazione alla schermata Home del tuo dispositivo. La Regione scivola sempre più verso la zona arancione. Nuove zone, da oggi l'Italia cambia colori: 14 Regioni arancioni, due rosse. istituzionale : regione.marche.protocollogiunta@emarche.it Sito realizzato su CMS DotNetNuke by DotNetNuke Corporation Autorizzazione SIAE n° 1225/I/1298 Regione Marche Giunta Regionale (CF 80008630420 P.IVA 00481070423) via Gentile da Fabriano, 9 - 60125 Ancona - tel. AGGIORNAMENTI ORE 20.30 Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha firmato questa sera l’ordinanza numero 10 con la quale, considerata la situazione di emergenza sanitaria, stabilisce ulteriori provvedimenti restrittivi. La Provincia Marche. 071.8061 casella p.e.c. Ordinanza Coronavirus. Condividi Le Marche restano in zona arancione. Ma si può andare nelle seconde case Obbligo mascherina Marche, Acquaroli firma l’ordinanza. Marche da oggi di nuovo in arancione, attenzione al coprifuoco. Con la nuova ordinanza le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica in modo che, a decorrere dal 25 Gennaio 2021, come stabilito come nel tavolo regionale di confronto dell'Ufficio Scolastico per le Marche, siano garantite le attività in presenza al 50% della popolazione studentesca. Ad annunciarlo in un video il presidente della Regione Luca Ceriscioli che dichiara: “La sospensiva del Tar è motivata dal fatto che al momento dell’ordinanza non era segnalati casi nelle Marche. Newspaper. Ancona, 19 novembre 2020 - Nuova ordinanza anti assembramento nelle Marche.Il presidente della Regione, Francesco Acquaroli, ha firmato il provvedimento annunciato nei … Comune di Pesaro. istituzionale : regione.marche.protocollogiunta@emarche.it Sito realizzato su CMS DotNetNuke by DotNetNuke Corporation Autorizzazione SIAE n° 1225/I/1298 È il momento che le Regioni insieme ai Comuni uniscano le forze affinché lo Stato non distolga l’attenzione su quella che di fatto rappresenta un’area di rischio del contagio e cioè la percorrenza tra la fermata e le scuole, perché la sicurezza, il presidio e il monitoraggio dei tragitti è il tema dei temi. Sono alcune delle misure previste in un'ordinanza del presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, valida dalla mezzanotte di oggi fino al 15 novembre. All’incontro hanno partecipato gli assessori regionali all’Istruzione Giorgia Latini e ai Trasporti Guido Castelli. Oggi siamo in fascia arancione, nonostante dei dati in miglioramento, e abbiamo le condizioni per scendere in gialla. e P. IVA 00246630420. Ad oggi lo Stato ne ha assegnati alle Marche appena 6, la metà di quanto necessario per implementare servizi che viaggeranno al 50 per cento dei posti disponibili. La scelta Il governatore Acquaroli lo ha annunciato le scorse ore, sottolineando come in regione la situazione contagi sia sostanzialmente invariata da un mese e mezzo, mentre i casi sintomatici addirittura in diminuzione. ANCONA – Nuova ordinanza della Regione Marche, in risposta alla sospensione da parte del Tar di quella precedente. Continua ad essere un quadro preoccupante, sia pure con qualche primo segnale di miglioramento, quello che si evince dall'ultimo monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità e ministero della Salute (dati relativi alla settimana 11/1/2021-17/1/2021, aggiornati al 20/1/2021) sull'andamento dell'epidemia da SarsCov2 nel Paese. Regione Marche Giunta Regionale (CF 80008630420 P.IVA 00481070423) via Gentile da Fabriano, 9 - 60125 Ancona - tel. Pages Liked by This Page. APPROFONDIMENTI. Via libera quindi al ritorno in classe degli studenti delle scuole superiori marchigiane al 50 per cento, a partire da Lunedì 25 Gennaio. L’assessore ha ribadito che “lo Stato deve impegnare più risorse sul fronte dei trasporti”, ricordando che le Marche sono l’ultima Regione italiana per trasferimenti statali relativamente al TPL. ANCONA – Ordinanza lampo del presidente della Regione Marche per la pandemia covid.Didattica al 50% in presenza e al 50% a distanza per il triennio degli istituti superiori, capienza ridotta nei mezzi di trasporto pubblico dove è stata fissata al 60% (scende dall’80 al 60%) e divieto di assembramento per tutto l’arco della giornata davanti ai locali dove si concentra la movida. Screening Covid per il ritorno a scuola, sindaco contro la Regione: «Tamponi e personale li paghiamo noi», Il rischio Covid "moderato-alto" fa saltare la zona gialla nelle Marche: se ne riparla tra una settimana, Serena Bortone torna negativa al Covid: «Dal virus ho imparato che non siamo invincibili», Uno spray nasale protegge dal Covid: in commercio entro l'estate, Vaccino Covid, l'esperto britannico: «I vaccinati possono trasmettere il virus, avanti con mascherine e distanziamento», Covid, nelle Marche oggi i nuovi positivi sono 517 (+60 nei tamponi veloci), quasi 200 in una sola provincia /La mappa del contagio in tempo reale, Sorpresi a spasso senza mascherina o dopo il coprifuoco, scattano sette multe dei carabinieri. Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Ascoli Piceno. DonneGlamour.tv. reg. Video. Marche. Concertazione raggiunta el corso del tavolo regionale di confronto con l’Ufficio scolastico regionale, convocato in videoconferenza. Martedì 3 Marzo 2020. Il fidanzato ha confessato l'omicidio, Covid, la Germania primo Paese Ue a utilizzare il trattamento sperimentale di Trump: terapia a base di anticorpi, Covid, in Germania superate le 50mila vittime: le foto choc delle bare accatastate in attesa della cremazione, Nevicata da record a Cortina, case e auto sepolte, Ressa al centro commerciale Euroma2 per le nuove Nike, Spagna, le immagini impressionanti dell'arrivo di una tempesta, Marche nella morsa del maltempo: vento a cento km orari sulla costa e allerta valanghe sui Sibillini, Sesso in strada, passanti scoprono tutto per i gemiti: amanti multati per le norme anti covid, Stop al Frecciarossa da Ancona a Milano. istituzionale : regione.marche.protocollogiunta@emarche.it Sito realizzato su CMS DotNetNuke by DotNetNuke Corporation Autorizzazione SIAE n° 1225/I/1298 ©2021 Riviera Oggi Srl Via Manzoni, 33, 63066 Grottammare (AP) Tel 0735 585706 - info@picenooggi.it P.IVA 01889070445 - Iscrizione Roc n. 14639 del 30/09/2006 Supplemento a Riviera Oggi: iscr. da | Set 25, 2020 | Uncategorized | 0 commenti. Il tampone rapido per rilevare eventuali casi è un utile strumento di prevenzione e invitiamo tutti gli studenti, i docenti e il personale a usufruire di questa possibilità. La scelta è stata fatta in base al quadro epidemiologico e il provvedimento entrerà in vigore il 7 Gennaio. Un lavoro di grande sinergia con le aziende del trasporto e un impegno importante coordinato dall’assessore ai Trasporti Guido Castelli ha consentito il potenziamento del trasporto pubblico in vista dell’imminente ritorno in classe degli alunni delle scuole superiori. Ecco l'ordinanza Covid: solo quattro regioni gialle, amara conferma per le Marche. “Obiettivo della Regione è quello di riaprire le scuole in sicurezza – ha detto l’assessore Latini –. Nelle aree di accesso ai mezzi di trasporto pubblico locale, nonchè in prossimità degli istituti scolastici, resta fermo il rigoroso rispetto del divieto di assembramento. In attesa che venga emanata nella giornata di oggi una nuova ordinanza del Governatore della Regione Marche Acquaroli, la giunta regionale ha deciso di far proseguire la didattica a distanza per le scuole secondarie di secondo grado al 100% fino al 31 Gennaio. Estrazioni Lotto, Superenalotto e 10eLotto di sabato 23 gennaio 2021: numeri vincenti e quote. Per questo abbiamo ampliato l’accesso gratuitamente e su base volontaria al servizio di screening, senza necessità di prenotazione, per cui basterà presentarsi ai punti dove è già in corso lo screening”, ha spiegato Saltamartini. Regione Marche, Acquaroli firma ordinanza per didattica a distanza scuole superiori per tutto Gennaio. Restano gialle 4 regioni più la Provincia autonoma di Trento in base all'ordinanza firmata dal ministro Speranza. «Stiamo valutando di modificare l’ordinanza emanata il 5 gennaio che indicava la fine del mese come termine ultimo per la didattica a distanza al 100% nelle superiori». Dopo le proteste di commercianti ed esercenti, la Regione modifica e chiarisce alcune disposizioni contenute nell'ordinanza in vigore da oggi. La Regione scivola sempre più verso la zona arancione. Tale ordinanza può essere modificata o revocata in relazione all'andamento dell'indice di contagio Rt e della situazione epidemiologica nel territorio regionale. Nella mattinata di oggi l’assessore Castelli aveva incontrato i sindacati Cgil Cisl e Uil per un confronto sul tema della riapertura delle scuole e per favorire la più ampia condivisione delle scelte da prendere. 492 del 6 aprile 2011 – Iscrizione ROC n° 29925. Questo il quadro degli Rt puntuali regione per regione contenuto nella bozza del 36/o monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute con dati al 20 gennaio 2021 relativi alla settimana 11/1/2021-17/1/2021. Regione Marche Giunta Regionale (CF 80008630420 P.IVA 00481070423) via Gentile da Fabriano, 9 - 60125 Ancona - tel. Nuova ordinanza regione Marche: scuole chiuse tutto gennaio La didattica a distanza proseguirà quindi al 100% per le superiori, fino al 31 gennaio. Il sistema trasportistico regionale ha subito perdite da pandemia per 33 milioni, 16 dei quali coperti con le risorse del bilancio regionale. Accompagniamo questa ripartenza in presenza con investimenti concreti per rendere le scuole ancora più sicure, avviando un massiccio piano che prevede l’acquisto e l’installazione di purificatori d’aria e sanificatori d’ambiente, allo scopo di raggiungere una didattica in presenza più estesa possibile”. 071.8061 casella p.e.c. Covid, nelle Marche oggi i nuovi positivi sono 517 (+60 nei tamponi veloci), quasi 200 in una sola provincia, Zona arancione rossa gialla, le regole seconde case e visite a fidanzati e parenti: cosa si può fare e cosa no, Ragazza di 17 anni uccisa a Palermo, il corpo nel burrone è di Roberta Siragusa. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza con cui si annullano gli effetti di quella del 16 gennaio che aveva inserito in zona Rossa la Regione Lombardia, che rientra in zona arancione.L'ordinanza ha validità dal giorno della pubblicazione in Gazzetta ufficiale per 15 giorni. Roberto Mancini (Dipende da Noi): 2,50% Palmiano ha 171 abitanti e fa parte della Comunità montana del Tronto.Regione Marche Giunta Regionale (CF 80008630420 P.IVA 00481070423) via Gentile da Fabriano, 9 - … ... dopo che i casi di Coronavirus registrati in regione sono saliti a 61: «Ho telefonato al ministro - ha spiegato Ceriscioli - questa mattina. Le scuole superiori delle Marche ritornano in classe in presenza al 50% da lunedì 25 gennaio: il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, ha firmato nel pomeriggio di oggi l’ordinanza. Il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli ha firmato oggi un'ordinanza che revoca quella emanata lo scorso 5 Gennaio in merito alla presenza scolastica. L'ordinanza ha validità dal giorno della pubblicazione in Gazzetta ufficiale per 15 giorni.