Anche chi ha sottoscritto un contratto a tempo determinato ha diritto, come per i ‘colleghi’ di ruolo, a 8 giorni di permesso per concorsi ed esami. Il docente che deve assentarsi per una visita specialistica, per una terapia o per esami diagnostici può chiedere, ai sensi dell’art.17 comma 16 sempre del CCNL scuola 2006/2009, una giornata di malattia in cui si specifica la non presenza a casa nelle fasce di reperibilità per la visita fiscale. DOCENTI DI RUOLO. Vi è anche l’aspettativa senza assegni per motivi di studio, disciplinata dall’art. Permessi vari (art. Permessi per concorsi ed esami ultima modifica: 2020-10-08T07:36:36+02:00 da Gilda Venezia Sicuri di offrire un servizio fortemente gradito ai nostri utenti, a tutto il personale docente, ai dirigenti scolastici, al personale Ata, mettiamo a vostra disposizione, … In alcuni casi, ai docenti in questione vengono riconosciuti permessi non retribuiti. 15 c. 1 del CCNL 2006/09 (ancora in vigore), prevede: “partecipazione a concorsi od esami: gg. Stampa. 19, c.10 CCNL). Vito Carlo Castellana; 15 Maggio 2020; 0; La comunicazione avviene per via telematica all’inps . (*) Per anno di servizio, in analogia con quanto indicato nel contratto 1999 per definire il secondo anno di incarico annuale, si considerano almeno 180 gg. di servizio a qualsiasi titolo prestato. Al personale docente è consentito partecipare a concorsi o esami nel limite di 8 giorni l’anno. 8 complessivi per anno scolastico, … FESTIVITÀ Art. Per la campagna elettorale i docenti a tempo indeterminato possono usufruire dei tre giorni di permesso per motivi personali e dei 6 giorni di ferie di cui all’art. Il CCNL di lavoro prevede la possibilità di prendere permessi per partecipare a concorsi ed esami, con una distinzione tra i docenti a tempo indeterminato e quelli a tempo determinato. L’assenza per malattia o la sua continuazione, salvo legittimo impedimento, va comunicata a scuola entro l’inizio del proprio orario di lavoro, specificando anche, se è possibile, quanti giorni di assenza si prevedono. • Docenti assunti con contratto a tempo determinato per “brevi” supplenze: gg. Al personale docente, educativo ed ATA assunto a tempo determinato, ivi compreso quello di cui al precedente comma 5, sono concessi permessi non retribuiti, per la partecipazione a concorsi od esami, nel limite di otto giorni complessivi per anno scolastico, ivi compresi quelli eventualmente richiesti per il viaggio. Le ferie per i docenti a tempo indeterminato di Guido Ferrari, InfoDocenti.it , 12.6.2020. Un’alternativa possono essere le ferie, di cui ci occuperemo in altro articolo. Per il personale a tempo determinato della Ricerca è possibile fruire di permessi retribuiti per 8 giorni all’anno per la partecipazione ai concorsi, limitatamente ai giorni di svolgimento delle prove. Per tutte le altre condizioni sopra espresse in merito ai docenti di ruolo, anche i docenti a tempo determinato ne usufruiranno fatta eccezione per il mancato riconoscimento della retribuzione degli otto giorni per permessi per esami o concorsi. 19 del CCNL 2007 comparto scuola disciplina le ferie, i permessi e le assenze del personale a tempo determinato. Assenze per malattia docenti a tempo indeterminato. Le ferie sono un diritto irrinunciabile e indisponibile per qualsiasi lavoratore italiano, sancito dall’articolo 36 della Costituzione e dall’articolo 2209 del Codice civile e non possono essere imposte da Dirigente scolastico. Risposta Rispetto al quesito posto, la normativa contrattuale di riferimento è la seguente: - CCNL 5.12.96 - Comparto Sanità area dirigenza medica e … Esiste una precisa formula matematica per calcolare le ferie spettanti agli insegnanti con contratto a tempo determinato. I permessi potranno essere permessi orari oppure giornalieri. La formula in questione è la seguente: 360 : 30 = n° dei giorni di servizio : x Di conseguenza x (che rappresenta il numero delle ferie calcolate in giorni) è uguale al prodotto di 30 x n° dei giorni di servizio/ 360. 19 c.7 del CCNL 2006/09 prevede; “Al personale docente, educativo ed ATA assunto a tempo determinato, ivi compreso quello di cui al precedente comma 5 (personale con nomina annuale), sono concessi permessi non retribuiti, per la partecipazione a concorsi od esami, nel limite di otto giorni complessivi per anno … Di seguito approfondiremo questi tipi di permessi oltre ad elencare tutti i casi in cui i docenti, ove ne ricorrano le condizioni, hanno diritto ad altri permessi retribuiti previsti da specifiche disposizioni di legge. Permessi retribuiti per i prof in caso di visita specialistica. Il per-sonale docente assunto a tempo determinato con contratto stipulato dal dirigente scolastico ha diritto, nei limiti della durata del contratto mede-simo, alla conservazione del posto per un periodo non superiore a 30 giorni annuali, retribuiti al 50% (art. Permessi brevi: Compatibilmente con le esigenze di servizio sia il personale a tempo indeterminato che a tempo determinato, ai sensi dell’art. 15 c. 2 CCNL 2006/09. Guido Ferrari; 28 Maggio 2020; 0; I giorni di malattia per il personale precario Come si comunica la malattia . Permessi retribuiti per motivi personali e familiari dei docenti: facciamo il punto Una scheda di riepilogo con le disposizioni normative e contrattuali per la loro fruizione da parte del personale docente a tempo indeterminato. 15 del CCNL comparto scuola, i docenti a tempo indeterminato hanno diritto a fruire, sulla base di idonea documentazione anche auto-certificata, di 8 giorni di permessi retribuiti per sostenere concorsi ed esami (per anno scolastico) comprensivi dei giorni eventualmente necessari per il viaggio.. DOCENTI A TEMPO DETERMINATO 30 complessivi per anno scolastico retribuiti al 50% • I periodi al 100% o al 50% della retribuzione sono validi a tutti gli effetti; • I periodi senza stipendio ( 0%) non sono validi ad alcun effetto. Docenti a tempo indeterminato . Permessi per concorsi ed esami docenti non di ruolo. Con … 14 CCNL 2002-2005 Calcolo ferie docenti a tempo determinato. Il personale a tempo determinato solo di permessi non retribuiti. La normativa introdotta dalla legge di stabilità 2013 pone sullo stesso piano docenti di ruolo e docenti a tempo determinato, sancendo per entrambe le categorie l'obbligo di intendere i giorni di sospensione dell'attività didattica come giorni in cui il personale scolastico tutto viene considerato in ferie «d'ufficio ».Un obbligo confermato e ribadito dalla nota n. 72696 del 4 … Questi ultimi permessi sono fruibili anche dai docenti a tempo determinato, ma interromponono l’anzianità di servizio (perchè non sono retribuiti). Sia il personale a tempo indeterminato che quello a tempo determinato possono prendere giorni di aspettativa che … Quindi i docenti precari hanno diritto ad 8 giorni non retribuiti per partecipare a concorsi o sostenere esami e, se è necessario uno spostamento, anche al tempo necessario per raggiungere la sede d’esame o di concorso. Il comma 2 dell’articolo 19 del CCNL 2006-2009 dice che le ferie per il personale assunto a tempo determinato è calcolato in maniera proporzionale al servizio prestato. Permessi per motivi personali e familiari dei docenti: confermato anche sul Sidi il … Docenti a tempo determinato. Visita specialistica e permessi fruibili dai docenti. A norma dell'art. Sono, inoltre, attribuiti permessi non retribuiti, fino ad un … Ci sono molto molti docenti e personale ATA con contratto a tempo determinato, che ci pongono alcuni quesiti in merito ai permessi a cui possono accedere. Invia ad un amico. 18, comma 2, del CCNL2006 2009 L'art. Quesito Il mio contratto è a tempo determinato, della durata di 8 mesi.Vorrei sapere se ho diritto (se si, quanti giorni) al permesso retribuito per la partecipazione a concorsi pubblici. Docenti di ruolo e con contratto a tempo determinato Discorso diverso, invece, per i docenti a tempo determinato : seppur abbiano ugualmente diritto all’ottenimento dei medesimi permessi dei docenti di ruolo , i permessi, secondo quanto indicato dall’articolo 19 del già citato CCNL, non saranno retribuiti e, in più, interrompono l’anzianità di servizio. … Ferie. Supplenti Covid personale docente e ATA, qual è la normativa riguardante periodi di malattia e permessi?Occorre, prima di tutto, ricordare che il personale Covid, assunto a tempo determinato per l’anno scolastico 2020/21 per fronteggiare l’emergenza sanitaria, è equiparato al personale supplente temporaneo. Al personale docente, educativo ed ATA assunto a tempo determinato, ivi compreso quello di cui al precedente comma 5, sono concessi permessi non retribuiti, per la … Tweet. Redazione – 10/08/2016 – Mnemonews è il servizio offerto da Mnemosine per agevolare la navigazione in internet tra le notizie, i documenti, i link e gli approfondimenti che riguardano il mondo della scuola. 19 CCNL) Per i docenti precari l’art. 16 comma 1 del CCNL del 2007, può chiedere i per esigenze personali e previa domanda, brevi permessi, di durata non superiore alla metà dell’orario di servizio giornaliero individuale e comunque per i docenti non può essere … In ogni caso, sarà bene contattare l’Ufficio Scolastico di … L’assenza per malattia o la sua continuazione, salvo legittimo impedimento, va comunicata a scuola entro l’inizio del proprio orario di lavoro, specificando anche, se è possibile, quanti giorni di assenza si prevedono. Per il personale Afam è possibile beneficiare di appositi permessi retribuiti previsti per concorsi ed esami, … 25/03/2019. Contenuti Correlati. Docenti e permessi. Per i docenti di ruolo, l’art. Proviamo a fare … Permessi retribuiti a tempo determinato . Per quanto riguarda i permessi retribuiti, destinati al personale della scuola a tempo determinato, questi sono: – tre giorni di permesso per lutto : coniuge, convivente o … Permessi per visite specialistiche – docenti. La norma vale sia per i docenti che per gli ATA. Così ad esempio al personale docente, educativo ed ATA assunto a tempo determinato sono concessi permessi non retribuiti, per la partecipazione a concorsi o esami… La disciplina dei permessi per visite specialistiche è stata innovata dal nuovo CCNL ... prestazioni specialistiche ed esami diagnostici debbano essere ricondotte esclusivamente alla disciplina normativa di cui all’art. Per quanto riguarda il personale assunto con contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato dopo il 15 novembre, gli Uffici Scolastici, di solito, fino al 15 dicembre, assegnano 5 giorni di tempo dall’assunzione per la presentazione della domanda. Assenza per malattia docenti a tempo determinato. I docenti hanno diritto, secondo quanto stabilito dall’articolo 64 del CCNL 29.11.2007, a beneficiare di giorni per incrementare le proprie competenze e per arricchire la propria formazione professionale.I permessi per formazioni che devono essere garantiti ai docenti secondo le modalità delle disposizioni contenute dei commi numero 3 e numero 5 del … Bisogna considerare che i docenti a tempo determinato con tre anni di servizio o meno hanno diritto a 30 giorni di ferie l’anno (360 giorni), mentre quelli con più di tre anni a 32. Permessi insegnanti: assenze per la partecipazione ad esami e concorsi .